| STAIMANZO.COM HOME PAGE | | FAVORITES | | BLOG | | ANTOLOGIA | | BIBLIOTECA | | DOWNLOAD |
Staimanzo.com
marcello.novelli@gmail.com

World Economic Forum - Davos 2009
L'elite economica mondiale cerca un modo per uscire dalla crisi, ma le idee sono poche.

L'edizione 2009 del World Economic Forum di Davos si preannuncia come un evento chiave nella storia della crisi finanziaria mondiale. Oltre 40 capi di stato, 2500 partecipanti tra industriali, banchieri, economisti, top manger, politici e sindacalisti.

L'aria e' pero' pesante: mancano le idee per uscire dalla crisi e pesa soprattutto il fatto che le persone chiamate a trovare una soluzione alla crisi sono le stesse che hanno fatto precipitare, come dei cavalli con i paraocchi, l'economia mondiale nel baratro.

Adesso sembra che la soluzione sia da cercarsi in un maggiore intervento dei governi nell'economia, sia con aiuti alle istituzioni in crisia sia con una maggiore regolamentazione del mercato. Il guaio e' che saranno i cittadini a dover pagare il conto della crisi, i debiti pubblici aumenteranno e con essi il livello di tassazione e la rigidita' della spesa pubblica.

L'unica nota positiva e' che si parlera' anche di modelli di sviluppo alternativi e di innovazione nell'ambito della green economy. Non si spendera' invece una sola parola sui poveri della terra, se l'argomento era poco interessante prima della crisi, figuriamoci ora.



<-- Back to [Economia e Finanza]
La crisi e' colpa del capitalismo occidentale
Cina e Russia propongono un nuovo modello economico: il capitalismo autoritario
29 Gennaio 2009 - Wen Jiabao e Vladimir Putin aprono il summit di Davos con un dura accusa al capitalismo occidentale e in particolare agli Stati Uniti e alle sue istituzioni finanziarie.
Link Esterni
Sito web dell'evento
Articoli
Il mondo malato al "Sanatorio Davos"
Come battere la crisi: I potenti del mondo a Davos
Davos, la Cina sfida Obama
L'economia mondiale si contrarra'
marcello.novelli@gmail.com