Staimanzo.com Home Biblioteca
LA BIBLIOTECA

Hesse, Hermann

Siddharta

Adelphi

800 - Letteratura

Data Acquisizione: 21/02/2004

Anno prima edizione:

Anno stampa:

Pagine: 0

Lingua: ITA

Recensione:
L'India del quinto secolo avanti Cristo, che fa da sfondo a questo romanzo di formazione, è una società in fermento. Nuove religioni, tra cui il buddismo, la religione dell'illuminato, sfidano la religione induista ufficiale rigidamente ancorata al sistema delle caste e del culto formale. Siddharta è il giovane figlio del brahamino, il più bravo nel culto e nella meditazione, che nonostante occupi già il posto più alto nella gerarchia sociale del suo tempo si mette in cammino per cercare la propria personale illuminazione. Nel racconto ambientato in un posto e in un tempo lontani si ritrovano molte delle tensioni dell'Europa all'inizio del Novecento.

Citazioni:

  • Ma più di tutti lo amava l'amico suo Govinda, il figlio del Brahmino. Amava gli occhi di Siddharta e la sua cara voce, amava il suo passo e il garbo perfetto dei movimenti, amava tutto ciò che Siddharta diceva e faceva, ma soprattutto ne amava lo spirtito, i suoi alti, generosi pensieri, la sua volontà ardente, la vocazione sublime. (p. 28)
  • Arrivano qui:

  • Buzzati, Dino - Il deserto dei tartari: Giovanni Drogo fa pensare al Siddharta di Herman Hesse, anzi alla negazione di Siddharta. Quest'ultimo così avaro di esperienze e conoscenze, sempre alla ricerca, ansioso di arrivare all'eccelenza e alla perfezione. Il protagonista del Deserto dei Tartari, invece, sta fermo e aspetta pensando che gli anni migliori devono ancora venire e il tempo davanti sia sufficiente per tutto. Difficele dire all'inzio chi dei due ha ragione anche se, da come vanno finire le due opere, Hesse e Buzzati sembrano concordare.
  • Partono da qui:

  • Joergensen, Giovanni - San Francesco d'Assisi: Siddharta assomiglia molto a Francesco d'Assisi del quale Hermann Hesse è grande estimatore e al quale ha dedicato alcuni dei suoi scritti. Nato ricco finisce per trovare la propria felicità nella semplicità e nell'armonia con il creato.
  •        
    Buddismo
    Meditazione
    Romanzo di formazione
    India